14.1 C
Napoli
20 Ottobre, 2021

Rete il Sud Conta: “Il re è nudo. O unificazione delle due Italie o separazione”




Attraverso i suoi canali social, la Rete meridionalista il Sud Conta è tornata a prendere posizione contro il tentativo di scippare al Mezzogiorno il grosso dei 209 miliardi di euro del Recovery Fund  che l’Europa si appresta ad assegnare all’Italia, per metterla in condizione di colmare lo storico divario territoriale tra le sue regioni settentrionali e quelle meridionali.

Il federalismo fiscale entrato in vigore nel 2001 – ha precisato Il Sud Conta – ha aggravato le differenze socio-economiche fra le due macro-aree del Paese. La mancata definizione dei bisogni standard e dei Livelli Essenziali di Prestazione (LEP) e l’applicazione del criterio della spesa storica per finanziare i servizi pubblici, ha consentito al Nord, già dotato di servizi efficienti, di usufruire di risorse aggiuntive di 64 miliardi annui sottratti al Meridione”.

Ora o mai più – ha concluso la Rete meridionalista –, cogliamo l’occasione del Recovery Fund per incrementare in maniera esponenziale gli investimenti per il Meridione e unificare l’Italia o sarà l’occasione per dividerla definitivamente. Il re è nudo non ci sono più alibi”.

05/12/2020 – Salvatore Lucchese



Potrebbe interessarti anche

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultimi Articoli