23.9 C
Napoli
17 Settembre, 2021

Referendum per la legalizzazione della Cannabis. Manca poco alle 500 mila firme utili. Si firma on line




L’11 settembre 2021, è partita per il Referendum sulla Cannabis Legale. L’iniziativa nasce sugli incredibili consensi ottenuti dal Referendum per l’Eutanasia Legale.

In questo caso il tempo stringe, in quanto la raccolta firme sarà solamente online e bisognerà ottenere 500mila firme entro il 30 settembre 2021. Il quesito referendario chiede di eliminare il reato di coltivazione, rimuovere le pene detentive per qualsiasi condotta legata alla cannabis e cancellare la sanzione amministrative del ritiro della patente.

Più nel dettaglio, il referendum vuole intervenire sul Testo Unico in materia di disciplina degli stupefacenti e sostante psicotrope, con l’obiettivo di “depenalizzare la condotta di coltivazione di qualsiasi sostanza, intervenendo sulla disposizione di cui all’art. 73, comma 1, e di eliminare la pena detentiva per qualsiasi condotta illecita relativa alla Cannabis, con eccezione della associazione finalizzata al traffico illecito di cui all’art. 74, intervenendo sul 73, comma 4”, mantenendo però le condotte di detenzione, produzione e fabbricazione che possono essere applicate per l’uso non personale di tutte le sostanze.

Inoltre, sul piano amministrativo, il referendum “propone di eliminare la sanzione della sospensione della patente di guida e del certificato di idoneità alla guida di ciclomotori attualmente destinata a tutte le condotte finalizzate all’uso personale di qualsiasi sostanza stupefacente o psicotropa, intervenendo sull’art. 75, comma 1, lettera a)”. Attenzione però: il referendum non consente di guidare sotto effetto di sostanze stupefacenti, per la quale resta la sanzione penale.

Il quesito referendario attualmente depositato recita nel modo seguente: “Volete voi che sia abrogato il Decreto del Presidente della Repubblica del 9 ottobre 1990, n. 309, avente ad oggetto ‘Testo unico delle leggi in materia di disciplina degli stupefacenti e sostanze psicotrope, prevenzione, cura e riabilitazione dei relativi stati di tossicodipendenza’, limitatamente alle seguenti parti:

  • Articolo 73, comma 1, limitatamente all’inciso ‘coltiva’;
  • Articolo 73, comma 4, limitatamente alle parole ‘la reclusione da due a 6 anni e’;
  • Articolo 75, limitatamente alle parole ‘a) sospensione della patente di guida, del certificato di abilitazione professionale per la guida di motoveicoli e del certificato di idoneità alla guida di ciclomotori o divieto di conseguirli per un periodo fino a tre anni;’?”

Si può firmare esclusivamente online sul sito dedicato in una delle seguenti modalità:

  • Spid;
  • Dispositivo di firma digitale (Smart Card, Chiavetta USB o servizi di firma digitale remota);
  • Servizio Trustpro QTSP.

 



Potrebbe interessarti anche

Ultimi Articoli