9.1 C
Napoli
17 Gennaio, 2022

“Profumo comico di donna”. ” Il teatro è il luogo dove puoi sognare.” Intervista a Maria Bolignano




Attrice, autrice, regista, scrittrice, mamma e moglie, un vero e proprio talento, protagonista indiscussa di teatro e della Tv, cari lettori conosciamo meglio oggi, Maria Bolignano.

Partiamo proprio, dal tuo ultimo successo, “Profumo comico di donna”quando è nata l’idea? L’idea del libro nasce durante il lockdown. Tornavo da una lunga tournée con Miseria e Nobiltà per la regia visionaria di Luciano Melchionna con Lello Arena nei panni di Felice Sciosciammocca e lo stop mi ha permesso di tirare fuori dal cassetto dei racconti scritti anni prima, di rivederli e di aggiungerne altri due nati proprio durante il lockdown.

Presentaci il libro e perché dobbiamo acquistarlo? Ci sono tre ragioni fondamentali, la prima, sulla copertina c’è una donna fighissima che sarei io (Maria ride di gusto), la seconda è che di questi tempi sorridere con un pizzico di cazzimma può solo farci bene e terza cosa perché i teatri sono chiusi e credo che non riapriranno presto, quindi aiutatemiiii (anche qui, una grossa risata dell’attrice.)

Proprio con i teatri chiusi e senza spettacoli, come vive un attore? Io fortunatamente mi sono catapultata nella scrittura che è stata sempre la mia seconda passione, ma chi vive solo di teatro sta attraversando uno dei periodi più difficili dal secondo dopoguerra.

A quale dei tuoi personaggi sei particolarmente legata? A tutti in verità. Li amo tutti come se fossero figli miei. Sicuramente l’ultimo, quello di Romilda First Lady con il suo amore non corrisposto per De Luca mi sta divertendo tantissimo.

Come nasce un testo comico, quanto tempo è provato e quando si decide che lo senti tuo? Il testo nasce da un’ispirazione, un’idea e poi è sviluppata con chi scrive con te (nel caso di Romilda, con Mino Abbacuccio di Made in Sud) e infine provata con il pubblico e modificata finché non raggiunge il top.

Chi sono i tuoi miti? La Marchesini e Monica Vitti.

Con chi hai particolarmente legato nel mondo dello spettacolo? Come attore sicuramente con Lello Arena, un maestro, un amico ma soprattutto un capocomico molto generoso, come regista con Luciano Melchionna, un artista dalla mente visionaria che non ha mai paura di rischiare. Se tu invece ti riferisci ai colleghi di Made in Sud, sono tanti i colleghi cui sono legata. Siamo una bella compagnia.

Che cosa rappresenta per te il Teatro? Il posto dove puoi sognare; dove tutto può succedere. Il posto in cui regnano le emozioni.

Un messaggio ai giovani che vogliono intraprendere questa carriera? Fatelo solo se siete veramente motivati. E’ un mestiere che richiede tenacia e resistenza oltre che talento.

Il più bel complimento ricevuto? Essere una persona ricca di umanità. Un complimento ricevuto da Luca, un allievo dell’Accademia del Cilea.

Com’è Maria a casa sua? Poca casalinga ma molta mamma. Sempre con la testa nella mia arte.

Cosa ti aspetta dal domani?  Che non mi manchi mai l’amore che ora mi circonda.

Ultima domanda, progetti in cantiere? Tanti, ma tutti in attesa di tempi migliori.

Ringraziando gentilmente Maria per l’occasione data, visti i tantissimi impegni in agenda, invitiamo i nostri affezionati lettori di leggere e magari regalare per le prossime festività natalizie il suo “Profumo comico di donna”.



Potrebbe interessarti anche

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultimi Articoli