27.3 C
Napoli
2 Luglio, 2022

Portici: incastrato dalle telecamere di video sorveglianza comunali, arrestato




Domenica mattina personale della Squadra Investigativa del Commissariato di Portici-Ercolano ha dato esecuzione ad un’ordinanza applicativa della misura cautelare della custodia in carcere a carico di Germano Stefano, 36enne Porticese, ritenuto gravemente indiziato di una rapina commessa il 17 settembre del 2020 alla via Aldo Moro di Portici, in danno dei minori G.P. e A.C. ai quali sono stati sottratti con minaccia i telefoni cellulari e le catenine in oro che indossavano al collo.

L’attività investigativa posta in essere nell’immediatezza dei fatti e l’accurata ricostruzione degli eventi, ripresi dalle telecamere di video sorveglianza comunali, hanno permesso di rilevare particolari, relativi agli indumenti indossati dall’autore del reato e al motociclo utilizzato per commettere reato – corrispondente per marca, modello e colore al veicolo a bordo del quale Germano Stefano era stato notato alcuni giorni prima – utili alla identificazione del rapinatore.

In considerazione dei gravi indizi di colpevolezza raccolti a carico dell’indagato, avvalorati dal riconoscimento del rapinatore ad opera delle vittime e dal rinvenimento in possesso di Germano di indumenti corrispondenti a quelli indossati dal rapinatore ripreso dalle telecamere del sistema di videosorveglianza del Comune di Portici, il G.I.P. del Tribunale di Napoli ha applicato all’indagato, su richiesta della Procura della Repubblica di Napoli, la misura cautelare eseguita.

Potrebbe interessarti anche

Ultimi Articoli