13.4 C
Napoli
20 Ottobre, 2021

Pollena Trocchia: la giunta approva il preliminare del PUC




Piano Urbanistico Comunale, la giunta guidata dal sindaco Carlo Esposito ha approvato il preliminare dello strumento di base per avviare i processi di pianificazione territoriale.

«Il PUC rappresenta la sintesi complessa degli indirizzi urbanistici e delle linee programmatiche che si intendono adottare nel medio termine per dar vita a uno sviluppo socioeconomico sostenibile, coerente con quelle che sono le peculiarità storico-antropologiche e paesistico-ambientali del territorio. Siamo molto soddisfatti per l’adozione del preliminare del Piano, un traguardo per raggiungere il quale abbiamo lavorato duramente, nonostante in quest’ultimo anno e mezzo la gestione emergenziale della pandemia da Covid-19 abbia richiesto impegno e forze non indifferenti» ha detto il sindaco Esposito, proseguendo: «questo risultato rende orgoglioso me come primo cittadino di questa comunità e l’intero consiglio comunale: nel lungo percorso compiuto in questi anni, infatti, ciascuno dei consiglieri comunali, con osservazioni e proposte, ha contribuito alla redazione del Piano, obiettivo che ci eravamo prefissati già nel programma elettorale».

«Nel preliminare del PUC, la prima delle due fasi che porta all’adozione definitiva del documento di programmazione urbanistica, a seguito di una dettagliata analisi del territorio, delle sue potenzialità e criticità, sono state elaborate ed esplicitate le linee programmatiche lungo le quali si intende indirizzare lo sviluppo urbanistico e, con esso, quello socioeconomico del territorio» ha spiegato il consigliere comunale Antonella Borrelli, che da assessore delegato all’urbanistica ha seguito, fin dall’insediamento dell’Amministrazione, le prime fasi del Piano.

«Con il preliminare del PUC si forniscono indirizzi per la futura gestione del territorio, prendendo in considerazione, tra le altre cose, la valorizzazione delle risorse esistenti e il loro sviluppo economico e sociale, prestando grande attenzione agli aspetti della qualità urbana e ambientale e alla sostenibilità delle scelte. Ora avanti con la seconda fase, quella della divulgazione delle scelte e dell’ascolto, tramite audizioni e incontri, degli stakeholder e di tutti i soggetti interessati a qualsiasi titolo alla trasformazione del territorio. Solo a seguire ci sarà l’elaborazione del definitivo di PUC» ha commentato l’assessore all’urbanistica Arturo Cianniello.



Potrebbe interessarti anche

Ultimi Articoli