12102018In evidenza:
Ad

Perugia-Assisi 2018, anche Brusciano ha marciato nel nome della Pace e della Fraternità

Record di presenze alla “Marcia Perugia Assisi” di domenica 7 Ottobre 2018.  Il serpentone arcobaleno nel suo pacifico e fraterno movimento dei 100.000 partecipanti, lungo 15 chilometri, conteneva anche la testimonianza di Brusciano e dell’Agro Nolano. L’adesione formale del Comune di Brusciano deliberata dalla Giunta Comunale si è concretizzata poi con la partecipazione allargata della Comunità locale.

Il gruppo nostrano di Marciatori per la Pace e la Fraternità era formato dai  rappresentanti dell’Amministrazione Comunale con in testa il Sindaco in Fascia Tricolore, Avv. Giuseppe Montanile, insieme ad assessori e consiglieri comunali ed i cittadini, le famiglie, le realtà associative,  “Nuovi Orizzonti”, “Il Cenacolo” e “Mithril Art”; “Ya Basta” di Scisciano; ,“Melagrana” di San Felice a Cancello, tutti con al seguito il reporter Fernando Russo autore delle immagini postate su YouTube dal sociologo Antonio Castaldo per IESUS Istituto Europeo di Scienze Umane e Sociali. https://www.youtube.com/watch?v=-Y4Wvjhj8Z8&feature=youtu.be .

Gli organizzatori della marcia Parigi-Assisi hanno raccolto le adesioni di circa 530 associazioni, 160 scuole, 286 istituzioni fra Comuni, Province e Regioni e del mondo sindacale. A Perugia sono giunti 500 autobus. Da Brusciano, fra sabato e domenica sono partiti: Il Sindaco Giuseppe Montanile, gli Assessori Lucia Casalvieri, Tonia Marinelli e Giovanni Negri; Il Presidente del Consiglio Comunale, Gianfranco Castaldo ed i Consiglieri, Mimmo Piccolo e Mimmo Ruggiero affiancati dalla fotografa Nunzia Maione.

I coloratissimi marciatori prima di arrivare a destinazione per assistere alla cerimonia conclusiva hanno fatto tappa in Piazza San Francesco e al Sacro Convento di Assisi, dove hanno ricevuto il saluto di Monsignor Domenico Sorrentino, Vescovo di Assisi.

Giunti alla meta hanno ascoltato i saluti, fra gli altri, del Sindaco di Assisi, Stefania Proietti; della Presidente della Regione, Catiuscia Marini, la quale ha letto le parole di Aldo Capitini, a 50 anni dalla sua scomparsa; del Coordinatore degli “Enti Locali per la Pace e i Diritti”, Andrea Ferrari; del Presidente della FNSI, Giuseppe Giulietti.

Il Coordinatore della Tavola della Pace, Flavio Lotti, ha concluso con un ringraziamento rivolto a tutti coloro i quali hanno portato “la fraternità per le strade di questa verde Umbria” ed in riferimento all’arresto del Sindaco di Riace Mimmo Lucano, proponendolo per il Premio Nobel per la Pace,  ha affermato “Basta all’attacco alla dignità e ai diritti fondamentali delle persone, basta attaccare chi salva le vite in mare, basta attaccare chi accoglie abbiamo bisogno di prenderci per mano in questo cammino, oggi riscopriamo insieme la bellezza di camminare insieme, perché nessuno deve essere lasciato indietro”.

Il richiamo al Sindaco di Riace è stato condiviso anche dal Sindaco di Brusciano Giuseppe Montanile nel suo intervento all’Assemblea Nazionale degli Enti Locali per la Pace e i Diritti Umani svolta a Perugia, presso la sede dell’Ente Provincia, il giorno 6 ottobre 2018, alla vigilia della Marcia Perugia-Assisi della Pace e della fraternità. Nella stessa occasione ha dato un contributo alla riflessione anche la Vice Presidente del Consiglio Comunale Cesarina Onofrietto.

In questa Assemblea, Sindaci e Assessori, Presidenti e Consiglieri, di vari Enti ed Istituzioni, si sono impegnati a “trasformare ciascuna delle nostre città in cantieri di pace” (Papa Francesco, 1 gennaio 2018) e tracciare un nuovo programma comune. Gli stessi hanno poi marciato insieme in unità di intenti e di valori nella Marcia Perugia Assisi 2018 e conclusivamente portando a casa la volontà a continuare l’impegno nelle politiche di Pace, Cooperazione, Educazione ed Integrazione sociale e culturale.

Il Sindaco di Brusciano, Avvocato Giuseppe Montanile a conclusione della complessiva gratificante esperienza di due giorni in Umbria ha affidato alla sua personale pagina fb questo pensiero; “E’ terminata la marcia Perugia Assisi. Sono contento di aver rappresentato la nostra Brusciano lungo tutto il percorso e fino al palco tra i comuni promotori. Ieri nella Sala del Consiglio Provinciale di Perugia è stato apprezzato il mio intervento al convegno degli Enti Locali. Grazie a questa coalizione per essere tra i comuni con la più folta partecipazione. Siamo stanchi ma felici poiché abbiamo dimostrato, con tutto il nostro supporto, che la lotta per la pace e la tolleranza è ancora lunga, ma noi siamo il popolo della fratellanza, della tutela dei diritti umani e della legalità e non arretreremo neppure di un passo!”.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Invia Commento