28.3 C
Napoli
28 Settembre, 2021

Palma Campania: nei giardini del Milite c’è “Augusto con l’aperitivo giusto”.




 

Augusto Cinque, giovane palmese classe 1990 , da due anni gestore della storica ” Antica Caffetteria di Arcangelo ”  all’ombra del Milite Ignoto propone il suo aperitivo giusto.

Un giovane attaccato alle sue radici , appassionato del suo territorio e del suo lavoro , un ragazzo che ha finalmente realizzato un sogno : prendersi cura dei giardini del Milite, valorizzarli e allo stesso tempo utilizzarli per dare la possibilità ai suoi clienti di godere di una colazione con ottimi caffè e cornetti  , di un aperitivo ,di un drink veloce , di una chiacchierata con gli amici all’ aperto ,all’ombra di quella statua che per troppo tempo sembrava lasciata lì ,nella quasi indifferenza ,ricordata solo all’occorrenza  .

Avuta la concessione, è stato necessario qualche intervento di adeguamento ( una messa a nuovo dei giardini)  ed un arredo in perfetta armonia con il contesto ,dal  carattere sobrio ma che allo stesso tempo  garantisse un’atmosfera rilassante che una volta seduti fanno molto apprezzare il luogo regalando  anche una prospettiva  visiva su via Municipio ,sulla casa comunale , la chiesa del S.s.Rosario del tutto particolare .

Da lunedì prossimo a rendere ancora più piacevole la permanenza al bar  arriva “Augusto l’aperitivo giusto ”

( un simpatico gioco di parole che lo stesso titolare ha postato su fb) che oltre ad offrire una vasta carta di cocktail, drink, vini ,prosecco ecc saranno accompagnati da quello che appare come il tagliere delle meraviglie con profumi e sapori che stimolano i 5 sensi :

Salumi , bruschettine condite con prelibatezze della tradizione contadina  campana ,formaggi e tanto altro  renderanno la sosta aperitivo un momento di puro piacere per il palato sposandosi perfettamente non solo con il calice ma anche con la simpatia ,la genuinità e l’allegria propria di Augusto che nonostante il difficile momento che tutti abbiamo dovuto superare ( ma ancor più chi come lui si è trovato a gestire uno dei settori maggiormente penalizzati dalla pandemia ) non ha mai mollato, anzi con forza e determinazione non ha abbandonato  i suoi progetti ,si è impegnato a fondo e ha atteso pazientemente la sua ripartenza alla grande .

…amare la propria terra è anche questo ,crescere costantemente ognuno nel suo piccolo ,sfruttare le potenzialità e valorizzare ciò che si ha.

 

 

 



Potrebbe interessarti anche

Ultimi Articoli