15.9 C
Napoli
19 Ottobre, 2021

Palma Campania : in sei mesi risultati eccellenti,dati incoraggianti sulla raccolta differenziata.




Palma Campania, in sei mesi ha positivamente aumentato la sua capacità nel differenziare.

Il Primo Cittadino l ‘aveva già lasciato intenderenella chiacchierata Social, di qualche settimana fa con la Presidente di Legambiente, la dott. Sa Mariateresa Imparato.

Dal 2020 è in vigore una normativa che prevede l’ obbligo di raggiungere almeno il 65% di raccolta differenziata :ebbene stando ai numeri Palma Campania si posiziona con un quasi 20% in più in solo sei mesi.

L’impennata positiva si è avuta grazie alla collaborazione essenziale dei cittadini accorti nel differenziare ma anche grazie ad un nuovo calendario di raccolta entrato in vigore, sul territorio Palmese, lo scorso luglio.

Insomma Palma Campania è diventato un vero e proprio Comune Riciclone, e chissà magari ufficialmente Legambiente per questo 2021  premierà tanto impegno proprio annoverando Palma  tra i comuni virtuosi.

Soddisfazione da parte del sindaco Donnarumma  e del consigliere delegato all’ambiente Nello  Nunziata che, con un comunicato stampa fanno sapere :

«In sei mesi, da giugno 2020 a dicembre 2020, abbiamo fatto crescere la raccolta differenziata a Palma Campania in maniera esponenziale. Siamo passati dal 59, 93% di giugno al 73,76% di dicembre, con il superamento dell’80% in diversi mesi dell’anno: è un risultato eccezionale, per il quale dobbiamo ringraziare i cittadini palmesi, che hanno collaborato in maniera significativa. Questo è l’ambientalismo che ci piace, quello dei dati, dei fatti concreti, dei risultati oggettivi».

Così il sindaco Donnarumma, commenta i dati sulla raccolta differenziata in città, migliorati costantemente nel corso degli ultimi tempi.

Aggiunge il consigliere delegato all’ambiente, Nello Nunziata: «Anche questi primi mesi del 2021 fanno registrare dati incoraggianti. A febbraio siamo arrivati al 78,54 %, a gennaio oltre l’80%. Fondamentale è stato il cambiamento del calendario. Allo stesso tempo, le nostre Guardie Ambientali fanno un grande lavoro nel controllo del territorio e nella lotta agli sversamenti abusivi: dobbiamo proseguire su questa strada»

Font. Uff stampa C.P.C

(Olga Vicinanza)



Potrebbe interessarti anche

Ultimi Articoli