03202019In evidenza:

Offese al post de “Il Mattino” sulla decisione di Genny ‘A Carogna di diventare collaboratore di giustizia. Verdi:“Vergogna social, frasi che rappresentano mentalità criminale in parte del web”

“Abbiamo letto con disgusto i commenti apparsi in calce al post de “Il Mattino” sulla decisione di Genny ‘A Carogna di diventare collaboratore di giustizia. La pagina Facebook del quotidiano è stata presa d’assalto da alcuni utenti che hanno espresso offese e commenti negativi contro De Tommaso, stigmatizzando la sua decisione. Siamo di fronte ad una vergogna social, quelle frasi rappresentano la mentalità criminale e omertosa che serpeggia in una parte del web”.

Lo afferma il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli. “Da tempo – prosegue Borrelli – denunciamo la presenza di pagine social che inneggiano a omertà e criminalità organizzata. Le offese in calce al post de “Il Mattino” rappresentano la stessa faccia della medaglia. Facebook è usato dai camorristi per fare proseliti e per imporre la mentalità delinquenziale e omertosa nei giovani, che sono i principali fruitori dei social. Il colosso californiano e la polizia postale devono lavorare fianco a fianco per limitare il fenomeno, censurando eventuali condotte illegali”, conclude Borrelli.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Invia Commento