26.4 C
Napoli
17 Settembre, 2021

Natale Cuccurese: “Lo Stato italiano toglie ai poveri per dare ai ricchi”




Alla stregua di un Robin Hood alla rovescia, lo Stato italiano continua a rubare ai poveri per dare ai ricchi. Continua a perpetuare le sue inique ed anticostituzionali politiche di spoliazione nei confronti di un Sud sempre più drammaticamente ridotto a colonia estrattiva interna, a tutto vantaggio di un sistema Nord beceramente miope ed egoista.

Per questo Stato, – ha denunciato via facebook il Presidente del Partito del Sud, Natale Cuccurese – un bambino del Sud ha diritto all’asilo nido, ma solo nella misura nella quale gli Enti locali del suo territorio sono stati capaci di vincere dei bandi competitivi con altri Enti locali in luoghi più ricchi (grazie ai trasferimenti statali da sempre diseguali) più collegati e con più personale adeguato. Altrimenti tale diritto decade e lui e la sua famiglia (che paga le stesse tasse delle famiglie che risiedono in territori più ricchi) si devono arrangiare”.

Lo stesso – ha proseguito Cuccurese – capita per le Università con ‘premialità’ concesse agli Atenei (quelli con il bilancio più ricco, etc.) in una competizione (tra disuguali) che mai aiuterà a migliorare chi sta indietro, anzi lo affonderà del tutto”.

È la logica – ha concluso il Presidente del Partito del Sud – del cofinanziamento che avvantaggia sempre SSN o Atenei, etc., che insistono su territori già avvantaggiati. Quanto di più ingiusto si possa pensare”.




Potrebbe interessarti anche

Ultimi Articoli