14.7 C
Napoli
7 Dicembre, 2022

Natale Cuccurese: “Bandi Pnrr, il Governo intervenga con i suoi poteri sostitutivi in aiuto dei Comuni meridionali”




In Italia, lo stampino neo-liberista della competizione tra territori per l’allocazione di risorse finanziarie che dovrebbero garantire l’uguaglianza nella fruizione dei più basilari diritti di cittadinanza, stampino entro cui prende forma anche il Piano nazionale, “nazionale” si fa per dire, di ripresa e resilienza sta dando i suoi frutti per la presunta “locomotiva” settentrionale, riservando soltanto qualche “goccia” per la reietta “carrozza” meridionale.

Infatti, massacrate dal patto di stabilità interna e dal “piede di porco” della spesa storica, le esangui amministrazioni meridionali spesso non hanno neanche i funzionari per rinnovare le carte d’identità scadute, figuriamoci se dispongono di risorse professionali capaci di ideare, progettare ed attuare progetti particolarmente complessi ed articolati come quelli richiesti dai bandi sedicenti “nazionali” per l’assegnazione dei finanziamenti del Pnrr.

Così facendo, le risorse sono scippate a monte, in itinere ed a valle al Sud per essere elargite a coloro che da sempre si autorappresentano come i “meritevoli”: Comuni e Regioni di un Nord egoista, bulimico e razzista.

Che cosa fare per evitare che le “due Italie” si spacchino definitivamente? A questa domanda ha dato una risposta il Presidente del Partito del Sud, Natale Cuccurese, che sulla sua pagina facebook personale ha scritto: “Pochi i progetti dei Comuni per gli asili nido del PNRR. Indispensabile un impegno diretto del Governo per realizzare le strutture in tutti i luoghi dove non ci sono o sono scarsi. I Comuni evidentemente non riescono a presentare i progetti perché depauperati dai continui tagli di personale e tecnici negli ultimi trent’anni. Il governo intervenga in base ai poteri sostitutivi dettati dall’art. 120 Costituzione, anche per evitare le richieste proto-leghiste dei Fontana e Sala di turno che non hanno ragione di esistere”.



Potrebbe interessarti anche

Ultimi Articoli