21.7 C
Napoli
20 Giugno, 2021

Napoli: Tavolo interistituzionale di confronto sulle tematiche del lavoro



Nella mattinata odierna, il Prefetto di Napoli, Marco Valentini, ha presieduto un tavolo interistituzionale di confronto sulle tematiche del lavoro.

Alla riunione, convocata su impulso del Ministero del Lavoro, hanno partecipato il Direttore Generale dei rapporti di lavoro e delle relazioni industriali del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, dott. Romolo de Camillis, il Dirigente della Direzione Generale per l’Istruzione, la Formazione, il Lavoro e le Politiche Giovanili della Regione Campania, dott.ssa Maura Formisano, il Capo di Gabinetto della Città Metropolitana, dott. Pietro Rinaldi, l’Assessore alle politiche del lavoro, innovazione e autonomia della città del Comune di Napoli, dott. Giovanni Pagano, i rappresentanti del Movimento Civico “7 Novembre”, Eduardo Sorge, Maria Pandolfi, Michele Apicella.

Nell’occasione si è svolto un confronto con i rappresentanti del Movimento 7 Novembre,  sodalizio che da tempo rivendica l’inclusione lavorativa delle persone senza occupazione, che hanno prodotto un documento di sintesi di alcune proposte progettuali, in relazione a un possibile percorso di formazione e inserimento al lavoro dei disoccupati di lunga durata.

Nel corso della riunione, i rappresentanti della Regione Campania e degli Enti Locali intervenuti hanno evidenziato che nell’ambito dell’ individuazione delle risorse da impiegare per l’espletamento dei servizi pubblici di competenza verrà considerata anche la platea dei disoccupati di lunga durata della regione Campania, in un quadro di sinergica interlocuzione tra Enti in relazione alle competenze di ciascuno, ferma restando, tuttavia, la necessità di reperire a tal fine risorse, anche attraverso i fondi europei, nonché l’esigenza di garantire il rispetto delle norme e dei procedimenti in materia di risorse pubbliche e di personale.

Il Direttore Generale dei rapporti di lavoro e delle relazioni industriali del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha evidenziato la possibilità di esplorare la percorribilità di interventi straordinari, ove finanziabili con fondi europei, finalizzati ad un piano di inclusione per categorie particolarmente svantaggiate.

Il Prefetto ha sollecitato i presenti ad un approfondimento della tematica e a dialogare vicendevolmente in tempi rapidi, per individuare possibili progettualità, riservandosi all’esito di tale interlocuzione, la convocazione di ulteriori incontri.

Potrebbe interessarti anche

Ultimi Articoli