27.3 C
Napoli
2 Luglio, 2022

Mariglianella: Giuseppe Esposito ha fatto omaggio di una copia della sua opera “L’alchimista dei colori maledetti” all’Amministrazione Comunale




Giuseppe Esposito autore dell’opera letteraria “L’alchimista dei colori maledetti”, pubblicata con Newton Compton Editori, in commercio dal 27 gennaio 2022,  si è recato con una copia del suo lavoro presso la Casa Comunale per farne personale omaggio, martedì 1° febbraio,  all’Amministrazione Comunale di Mariglianella guidata dal Sindaco Dott. Arcangelo Russo.

Il Primo Cittadino lo ha ricevuto insieme al Vice Sindaco, Felice Porcaro, all’Assessore alle Politiche Sociali, Dott.ssa Lina Ottaiano, al Presidente del Consiglio Comunale, Tommaso Esposito ed ai Consiglieri Comunali, Giovanni Corbisiero e Ing. Giancarlo Tramontano.

Nel libro di Esposito, fra arte, occultismo e vendetta è rappresentato un thriller storico, ambientato nell’anno 1737 a Napoli, sotto il lungimirante regno di Carlo III di Borbone, dove è proprio il sovrano ad essere destinatario degli intenti omicidi che si sarebbero dovuti concretizzare per avvelenamento ad opera di Ubaldo Ascione. Quest’ultimo, Maestro dell’Ordine Segreto “Ombra”, non ottemperando all’impegno assunto scapperà poi da Napoli. Lui e la moglie verranno raggiunti dalla mano omicida mentre a loro sopravviverà il figlio Guglielmo, che verrà allevato, con il nome di Salai, dal pittore Abdone. Nel tempo si susseguiranno una serie di misteriosi omicidi pregni di ritualità il cui autore verrà soprannominato “l’alchimista”. Il book trailer di quest’opera è postato all’indirizzo web dell’autore https://www.giuseppeespositoscrittore.it/.

Giuseppe Esposito, un figlio della provincia napoletana in costante ascesa nell’agone artistico e letterario, è nato a Nola nel 1983 ed cittadino di Mariglianella dove vive serenamente con la gentile consorte, Rosa Ottaiano, 37 anni,  ed i loro figlioletti, Domenico di quattro anni e Favio di un anno di età. Sirio, come è noto nel mondo dell’arte, è un laureato in “Pittura” e in “Arti visive e discipline dello spettacolo” dell’Accademia di Belle Arti di Napoli. Continuando a leggere il suo percorso biografico apprendiamo che  nel 2008 ha preso parte alla 19esima Mostra Mercato d’Arte Moderna e Contemporanea a Padova. E’ entrato su selezione nel sito web di Vittorio Sgarbi “BebopArt” ed è stato registrato nel libro C.A.I. (Censimento Artistico Italiano) pubblicato da “Centro diffusione Arte” Palermo 2010. Nel triennio, dal 2010 al 2013, è stato “Cultore della materia” del corso di “Anatomia artistica e morfologia umana” di Salvatore Grimaldi all’accademia di Belle Arti di Napoli.

Ha pubblicato nel 2014 il libro “Una storia azzurrissima-La passione per il Napoli fra disegni e racconti” per Rogiosi Editore. E’ stato l’illustratore dei libri:  “Il ritorno di Terra Felix” con Tullio Pironti Editore, 2014; “Phlegrarios” del giornalista de “Il Mattino” Marco Perillo con Rogiosi Editore, 2014; un proprio racconto è presente nell’antologia “Napoli a tavola in cento parole” a cura di Enza Alfano con Giulio Perrone Editore, 2014; “A Napoli con Maurizio de Giovanni” di Enza Alfano con Giulio Perrone Editore, 2015; “Licio Gelli-Il burattinaio d’Italia” di Alessandro Iovino con Graus Editore, 2015;  “La gioventù infinita” del giornalista Andrea America con Tullio Pironti Editore, 2016; “La maglia magica. Elogio dei grandi numeri dieci” con Edizioni della Sera, 2016. Durante l’anno 2016 ha scritto per “Espresso Napoletano” mentre, per la rivista “Pink Life Magazine”, ha disegnato soggetti del panorama sportivo. Nel 2020 ha pubblicato per le Edizioni MEA ‘I Gol Azzurrissimi’ dei campioni che hanno militato nel Napoli dall’anno di fondazione del 1926, ai giorni nostri.

Il Sindaco, Dott. Arcangelo Russo, ha espresso “il ringraziamento per l’omaggio reso e le congratulazioni, a nome personale e dell’intera Amministrazione Comunale, al  concittadino Giuseppe Esposito, in arte Sirio, per il suo ultimo libro che accresce la sua già corposa produzione creativa, articolata sui vari versanti dell’arte figurativa e letteraria. I suoi successi gratificano lui come autore e al contempo danno lustro a tutta la Comunità di Mariglianella  per la qual cosa tutti noi gli siamo grati augurandogli sempre continui e gratificanti successi”.

Potrebbe interessarti anche

Ultimi Articoli