26.3 C
Napoli
30 Luglio, 2021

Marco Fumagalli l’amore per la cultura oltre lo schermo



E’ l’ora del precettore…  ribadire la parola precettore in questa epoca oramai iper-tecnologica sembrerebbe obsoleto, questo è il secondo anno che, a causa della pandemia, il 50 per cento della vita si svolge per mezzo di uno schermo, sia smartphone,  tablet,  pc,  LIM, e chi più ne ha più ne metta. La storia si diverte a dosare il nuovo che per certi aspetti potrebbe spaventare, ma lo fa in modo intelligente, ovvero riporta ciò che fu nel momento presente, e bene sì, un giovane uomo di quaranta anni, piemontese, ha trasformato la necessità in virtù.

E’ il pioniere che con  coraggio, attraverso lo schermo è entrato nelle case di molti italiani come “precettore”, è partito dalla sua città, estendendosi nella provincia, poi nella  regione fino a coprire l’intera penisola, Marco è un docente di lezioni private a distanza, chi avrebbe potuto osare qualcosa del genere se non chi ha veramente a cuore la cultura? Non è solamente colui che aiuta a fare i compiti all’allievo, ma insegna come la tecnologia può essere un mezzo efficace per la trasmissione del sapere, nonostante provenga da una formazione scientifica, la sua sete di conoscenza gli permette di spaziare dalle materie umanistiche, a quelle prettamente scientifico-speculative.

Marco Fumagalli ha detto in altre sedi, di amare questo lavoro frutto di continue sperimentazioni,  e non ha negato che a tratti lo ha un po’ spaventato, sia per il periodo sia per i rischi che avrebbe potuto comportare, cioè il fallimento dell’investimento anche materiale, certamente ha dovuto organizzarsi con dei pc per soddisfare le esigenze della clientela. Oggi si ritiene soddisfatto e soprattutto vede all’orizzonte una possibilità di espansione su più livelli. Oggi avremmo potuto chiamarlo Tutor, ma, come detto prima, lui veste l’abito di un precettore d’avanguardia, oltre agli esercizi ed i vari compiti da svolgere, dona allo studente le tecniche e le modalità di comprensione perché si possa acquisire autonomia nell’apprendimento e nel metodo di studio,  Il suo lavoro inizia la mattina presto e termina a tarda sera, dal Piemonte, alla Lombardia, alla Toscana, alla Campania, e addirittura anche nelle Isole del Tirreno.

Insomma una professione impegnativa che merita di essere conosciuta e soprattutto valorizzata.



Potrebbe interessarti anche

Ultimi Articoli