21.7 C
Napoli
20 Giugno, 2021

Manolas-Di Lorenzo, il Napoli prende il Toro per le corna



Con uno splendido colpo di testa di Manolas e con la zampata di Di Lorenzo, il Napoli ha preso il Toro per le corna e l’ha mandato al tappeto.

L’incornata micidiale a inizio primo tempo ha permesso agli azzurri di vincere, di portarsi a quota 39 punti in classifica, ovvero a – 1 dalla soglia indicata da Gattuso per vivere il finale di stagione in assoluta tranquillità.

In un San Paolo con parecchi spazi vuoti, gli azzurri hanno conquistato un successo meritato, riuscendo anche a far riposare qualche titolare come Callejon, Demme e Mertens.

C’era curiosità nel vedere Lobotka nel ruolo di regista al posto di Demme. Lo slovacco si è dato da fare, ma con lui ai posti di comando è apparsa meno fluida. Più intraprendente nella ripresa, Lobotka si è confermato meno funzionale di Demme nel ruolo di metodista.

Nonostante ciò, il Napoli ha creato diverse occasioni da gol. Il Torino ha dovuto dire grazie a Sirigu, che con le sue parate ha detto no a Milik, due volte a Insigne e una a Di Lorenzo. Tuttavia, nella prima occasione sventata dal portiere granata, a pesare sono state di più le defaillance del capitano, incapace di segnare a tu per tu con Sirigu.

Formidabile, invece, la girata al volo con cui Insigne ha chiamato Sirigu alla paratissima.

Sul fronte Toro, impalpabili le prove di Belotti e Zaza, contenuti a dovere da Manolas e Maksimovic. Il Napoli ha tenuto sempre in mano il pallino del gioco, trovando più brio con l’ingresso di Mertens al posto di Milik.

La girandola dei cambi ha premiato anche il Toro, in gol col nuovo entrato Edera. Ma era troppo tardi per sperare di evitare una sconfitta meritata al San Paolo. Ad alzare le braccia al cielo è stato il Napoli, alla terza vittoria di fila in campionato.

Ora testa al ritorno della semifinale di Coppa Italia. Giovedì al San Paolo contro l’Inter ci sarà da completare l’opera per agguatare la finale.

Potrebbe interessarti anche

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultimi Articoli