11172018In evidenza:

Lorenzo Marone a Sorrento presenta “Cara Napoli”

Venerdì, 9 novembre, alle ore 18.30, negli spazi della libreria Tasso, Francesco Pinto, direttore del Centro di Produzione Rai di Napoli, presenterà il nuovo libro di Lorenzo Marone dal titolo “Cara Napoli”, edito da Feltrinelli.
Acuto osservatore dei piccoli e grandi fatti di cronaca della sua città, Marone sceglie di raccontarla lasciandosi sorprendere da ciò che gli accade intorno, così da raccogliere storie, incontri e aneddoti protagonisti dei “Granelli”, la rubrica settimanale che da tre anni è appuntamento fisso per i lettori di Repubblica Napoli.
“È un libro che mi aiuterà a spiegare perché, a mio avviso, sia necessario cambiare prospettiva su Napoli, perché occorra mostrarla in modo diverso a chi non la vive quotidianamente e ne sente sempre parlare in chiave critica, sottolineando quanto sia una città normale, piena di buchi neri, certo, ma anche di luce, e quanto valga la pena conoscerla, visitarla, viverla – spiega l’autore -.




Una passeggiata sottobraccio con i miei lettori, insomma, per raccontare a modo mio i granelli di verità che ho raccolto strada facendo. Credo che il paese abbia più che mai bisogno di Napoli, di capirla fino in fondo, assorbirne la mentalità, la sua cultura del vivere, quell’affrontare l’esistenza con un’alzata di spalle, con la velata ironia che serve a mascherare la malinconia.  Credo che abbia infinitamente bisogno della sua “filosofia leggera”, della sua arte, della creatività che riesce a esprimere nonostante tutto, la capacità di convertire il brutto nel bello, le difficoltà in successi, la vita in commedia e di farsi bastare la poesia delle piccole cose”.

Dalla leggenda della sirena Partenope alle celebrazioni in onore di Totò, passando per l’ “arteteca” e Higuaín, una lettera d’amore per Napoli, vista attraverso lo sguardo privilegiato di uno scrittore che riesce a trasformare anche il più piccolo dettaglio in un romanzo. Una guida molto sui generis per bibliofili curiosi, napoletani e non.
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Invia Commento