12162018In evidenza:
Ad

Le note della Banda Polizia di Stato nel cortile del Maschio Angioino per ricordare Antonio Ammaturo

Lunedi’ sera alle 20,30 nella splendida cornice del cortile monumentale  del Maschio Angioino, alla presenza delle massime autorità civili e militari si terrà la IX edizione del Premio Ammaturo, per commemorare il Vice Questore Aggiunto Antonio Ammaturo, ex capo della Squadra Mobile di Napoli, trucidato dalle Brigate Rosse insieme all’agente Pasquale Paola il 15 luglio del 1982.

La serata, ospitata dal Comune di Napoli con la collaborazione dell’Assessorato alla Cultura e al Turismo, verrà presentata da Veronica Maya e Gino Rivieccio e si articolerà in un momento istituzionale e nel concerto della Banda Musicale della Polizia di Stato.

Nell’occasione verranno premiati i poliziotti che si sono distinti in particolari operazioni di polizia giudiziaria. Vincitori della IX edizione del Premio Ammaturo saranno gli uomini della 3° Sezione Omicidi della Squadra Mobile, le cui indagini hanno consentito di emettere un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di 23 pregiudicati appartenenti al clan De Micco, organizzazione camorristica insistente nel quartiere Ponticelli. Nelle stessa circostanza verranno premiati i poliziotti del Commissariato di Scampia, che in pochi giorni individuavano i responsabili del terribile omicidio della guardia particolare giurata Della Corte, brutalmente aggredito e ucciso da tre minori, e gli uomini del commissariato di Sorrento e del Gabinetto Interregionale della Polizia Scientifica, che espletavano le indagini che consentivano di individuare i cinque soggetti ritenuti responsabili del reato di violenza sessuale ai danni di una turista britannica, ospite di un albergo della costiera sorrentina.



La serata continuerà sulle note dell’Orchestra della Polizia di Stato diretta dal maestro Maurizio Billi, che vanta un organico di 103 elementi ed è qualificata tra le migliori orchestre di fiati internazionali per l’alto profilo artistico delle sue interpretazioni e la qualità dei programmi proposti. Tra i brani proposti la Carmen di Bizet, Oblivion e Libertango di Astor Piazzolla, Jaz Suite di Shostakovich e la Tarantella di Rossini.

La serata è aperta a tutti i cittadini che vorranno intervenire.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Invia Commento