19.6 C
Napoli
4 Ottobre, 2022

“Le corde del cuore” il primo romanzo di Maria Falco sul mondo adolescenziale




Elena è un’equilibrata diciannovenne all’ultimo anno di Liceo. Non le importa nulla dell’amore, le basta vivere per la sua passione: la musica. Convinta fautrice della possibilità dell’uomo di scrivere il proprio futuro, nasconde la fragilità del suo animo sotto una falsa corazza di orgoglio e ribellione. Davide è un giovane e ricco imprenditore edile altrettanto soddisfatto del suo lavoro quanto annoiato dalla sua (movimentata) vita sentimentale. Anche per lui l’apparente aria di “Mister perfezione” è solo la maschera di chi porta impressi i segni di un tragico trascorso. Due mondi lontani e diversi che il destino ha deciso di intersecare… Ma prima dovranno saldare i conti ciascuno con il proprio passato, comprendere che i nemici peggiori sono le proprie paure e che i sentimenti come lealtà, amicizia e amore restano sempre il fulcro della vita, che va vissuta ogni attimo consapevolmente al di là dell’imprevedibilità e dell’inatteso.


L’autrice Maria Falco è nata nel 1967 a San Gennaro Vesuviano. A 24 anni era sposata, madre di due figli e laureata in Filosofia, Psicologia e Scienze dell’educazione all’Università di Salerno. Dopo 18 anni di insegnamento nell’amata scuola Primaria e una terza maternità, ha conseguito il passaggio alla Scuola Superiore di 2° Grado, dopo superamento di Concorso a Cattedra, nel Liceo di scienze umane di Boscoreale, dove attualmente insegna filosofia, psicologia, antropologia, sociologia e metodologia della ricerca. L’approccio materno e indulgente acquisito a contatto con i bambini le ha permesso di essere vigile spettatrice e attenta conoscitrice delle problematiche legate alla vita adolescenziale dei suoi attuali alunni. La stesura del romanzo “Le corde del cuore” nasce proprio dal connubio tra la realizzazione di un sogno nel cassetto e la volontà di dare un contributo in termini di moralità a tanti ragazzi spesso persi nel “mare della leggerezza”.

“Nella consapevolezza di non aver “partorito” un capolavoro letterario, il racconto ha solo la pretesa di essere la realizzazione di un sogno per me, un diletto per alcuni e un monito a vivere in modo cosciente ogni attimo che ci è dato per tutti”.

Il libro è acquistabile on line a questo link

 

 



Potrebbe interessarti anche

Ultimi Articoli