27.7 C
Napoli
4 Luglio, 2022

L’accademico Giuliano Laccetti: “Sì al superamento del gap Nord-Sud. No alla secessione dei ricchi”.




Sulle pagine di Cronache di Napoli, l’accademico federiciano Giuliano Laccetti è tornato ad evidenziare il nesso organico tra l’utilizzo dei fondi del Next Generation EU, fondi recepiti dal Governo Draghi nel Piano nazionale di ripresa e resilienza, ed il superamento dello storico divario economico, sociale e civile tra “le due Italie”.

Pertanto, ha sottolineato Laccetti, “Bisogna finalmente abbandonare l’insensata idea della secessione dei ricchi, portata avanti sia da regioni governate dalla LegaNord, sia da regioni governate dal PD, tutte del Nord ovviamente, sotto ogni sua forma, hard o soft che sia”.

Inoltre, l’accademico federiciano ha posto anche l’accento sia sull’esigenza di costituire un coordinamento nazionale per la gestione dei fondi europei, sia sul fatto che, scrive Laccetti, “bisogna infine garantire risorse a regime: asili nido o chessò infrastrutture di irrigazione, una volta costruite, devono essere manutenute, devono funzionare, occorrono personale e soldi per una loro gestione ordinaria”.



Potrebbe interessarti anche

Ultimi Articoli