11232020In evidenza:

La pasta di mandorle e come usarla. A tavola con lo Chef Enzo De Rosa

Dolce natalizio, tipico siciliano, ma di origine napoletana. La pasta di mandorle è un ingrediente base della pasticceria che serve per preparare tantissimi tipi di dolci, come le paste di mandorle, crostate deliziose oppure potete divertirvi e creare dei deliziosi pasticcini decorandoli con granella di pistacchi o di mandorle stesse. Insomma una di quelle ricette che tornano utili in diverse occasioni in cucina. Semplice da realizzare. Vediamo come.
 
Ingredienti:
 
  • MANDORLE 150 gr 
  • ZUCCHERO 150 gr 
  • ACQUA 40 gr 
  • MIELE 1 cucchiaio

Preparazione:
Riempite una pentola d’acqua e portatela a bollore. Prendete le mandorle  e sbollentatele per circa 3 o 4 minuti. Scolate le mandorle e asciugatele velocemente con la carta da cucina. Private le mandorle della loro pelle pizzicando la buccia con le dita, in questo modo scivoleranno via facilmente. 

Mettete le mandorle nel tritatutto. Azionate il tritatutto e riducete le mandorle in farina finissima. In una padella antiaderente versate lo zucchero. Unite l’acqua allo zucchero nella pentola. Accendete il fuoco e lasciate andare fino a che lo zucchero non si sarà sciolto completamente. Unite il cucchiaio di miele e di estratto di vaniglia. Aggiungete la farina di mandorle e mescolate per bene.

Spegnete il fuoco e versate il composto ottenuto su una superficie larga in modo che si raffreddi velocemente. Versate il composto ottenuto sulla pellicola alimentare e arrotolatelo come se fosse una caramella. Sigillate i bordi e mettete in frigorifero per circa tre ore.

Come utilizzare la pasta di mandorle

Paste di mandorle

Le paste di mandorle sono deliziosi dolcetti della dimensione perfetta per togliere la voglia di mandorle. Seguite la preparazione della pasta di mandorle originale, quindi pelate le mandorle e tritatele nel mixer, aggiungete lo zucchero e 30 grammi di albume. Amalgamate bene gli ingredienti e poi mettete il composto ottenuto in un sac à poche. Su una teglia da forno create quindi dei piccoli dischetti di impasto di mandorle e decorateli con ciliegie candite. Lasciateli riposare in frigorifero per circa tre ore e poi infornate per 10 minuti circa a 180°.

Crostata con pasta di mandorle

La pasta di mandorle si presta benissimo alla preparazione di golose crostate. Preparate la pasta frolla seguendo la ricetta classica. Stendete la frolla e mettetela in una tortiera precedentemente imburrata e infarinata, in questo modo sarà più facile staccarla dopo la cottura. Al centro del guscio di frolla posizionate un disco di pasta di mandorle dello spessore di circa 3 mm. Coprite la pasta reale con una marmellata di ciliegie e decorate con lamelle di mandorle per richiamare il gusto al suo interno. Infornate a 180° per circa 30 minuti, fino a doratura.

Come conservare la pasta di mandorle

Essendo un ingrediente base la pasta di mandorle non si può sempre preparare ma averne una scorta in casa può aiutare. Preparate quindi una buona quantità di impasto e porzionatelo in panetti di circa 200 grammi. Mettete i panetti pronti in sacchetti alimentari con la chiusura ermetica e cercate di far fuoriuscire più aria possibile. Mettete i sacchetti in freezer e scongelate a temperatura ambiente all’occorrenza.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Invia Commento


Warning: array_rand(): Second argument has to be between 1 and the number of elements in the array in /web/htdocs/www.vesuvianonews.it/home/wp-content/themes/newspaper/footer.php on line 50

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.vesuvianonews.it/home/wp-content/themes/newspaper/footer.php on line 50