05212019In evidenza:

La Corte di Strasburgo avvia processo contro l’Italia sulla Terra dei Fuochi. Verdi: “Seguiremo il lavoro dei giudici comunitari. E’ giusto che emergano le responsabilità e che le vittime siano risarcite”

“L’avvio del processo sulla ‘Terra dei fuochi’ da parte della Corte di Strasburgo rappresenta uno snodo cruciale per fare chiarezza sulle responsabilità connesse al disastro ambientale vissuto dai residenti negli ultimi trenta anni”. Lo afferma il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli.

“Seguiremo con attenzione il lavoro dei giudici comunitari. Il procedimento è doveroso nei confronti delle tante vittime, decedute a causa di patologie oncologiche causate dai roghi di rifiuti e dall’inquinamento ambientale. Ancora oggi l’incidenza tumorale in determinate aree è altissima, anche nelle fasce più giovani della popolazione. Il processo servirà a dare giustizia ad un’intera comunità che ha vissuto sulla propria pelle una condotta criminale e imperdonabile. E’ giusto che lo Stato risarcisca chi ha visto leso il proprio diritto alla vita”.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Invia Commento