16.1 C
Napoli
5 Ottobre, 2022

JOIA B presenta SCIAMARE’




Suono fresco e orecchiabile, coinvolgente, una canzone da ascoltare, ballare e riascoltare per sentirne le vibrazioni ed entrare nel mood giusto.

Si accende l’estate con Sciamarè, il nuovo singolo di Joia B, artista partenopea che, dopo il successo di ‘Un tempo per volare’, lancia un brano frutto di una crescita professionale ed artistica in cui canta la sua gratitudine alle origini del mondo.

Sciamare che la cantante accenta in Sciamarè, scritta con il compositore e arrangiatore, il Maestro Bruno Illiano, è disponibile su Youtube, su tutti i digital stores e sui principali circuiti radiofonici. Simboleggia lo spostamento, che può condurre alla rinascita, migrare dal dolore, lasciare alle spalle le negatività e tracciare una nuova direzione: quella della libertà ed inseguire la gioia.

“Vorrei che chi mi ascoltasse – afferma Joia B -, avvertisse le mie emozioni, il mio messaggio ed invito a non dimenticare le proprie origini, anche se viviamo in un mondo frenetico che ci proietta in avanti.

Nulla è scontato, cerchiamo di ascoltare di più la natura, di apprezzare le bellezze della vita, e perché no “sotto il cielo bagnarci di sole”. Sciamarè racconta la vera essenza, il bisogno di guardarsi dentro, ascoltarsi, dare valore a sé stessi, con la consapevolezza della propria autenticità e riuscire ad amarsi per amare, con l’obiettivo di ricentrare i propri pensieri su ciò che è realmente importante. Joia B fa suo il verso che si ripete nella canzone “Om namah Shivaya”, mantra indiano, che può essere considerato come una sorta di saluto universale, una richiesta al Dio Shiva, e può essere tradotto in “Dio sia fatta la tua volontà”. Semplici sillabe queste, che racchiudono un vero e proprio universo di significati e insegnamenti per raggiungere e ricercare un equilibrio tra corpo, mente e spirito.

Ciascuno di noi, ha un proprio ‘mondo’ interiore da cui attingere l’energia, quella più preziosa e positiva. Sciamarè, un brano che s’ispira all’oriente, dove armoniosamente, si mescolano sonorità, etnie, concetti e dove idealmente si narra un’appartenenza senza confine che avvicina alla riflessione, all’amore unico e universale.

Luci, colori, energia, danze coreografiche stile bollywood, caratterizzano l’atmosfera suggestiva ed eterea del videoclip, creato dalla maestria del regista Antonio Levita, che è riuscito a dare valore simbolico ed espressivo alle parole del testo. Un brano dal ritmo incalzante, con una sonorità ben definita grazie all’ottimo lavoro di Bruno Illiano, che fa pensare al continuo scorrere del tempo; un sound che parla di ricongiungersi con il primordiale, un beat in cui la voce di Joia B, si innalza e diventa protagonista insieme ai cori.

Quasi un viaggio iniziatico, che rende appieno l’interpretazione della natura della cantante per esorcizzare ed alleggerire l’anima dalle difficoltà, e illuminare di nuovo la visione di ciò che si ha intorno.  Con Sciamarè, stupore, meraviglia, ascolto della ‘voce del cuore’, entrano in contatto con la musica e trovano un rifugio sereno e accogliente, proprio come “rondini al vento liberi di amare nuovi oceani”.

Potrebbe interessarti anche

Ultimi Articoli