20.4 C
Napoli
5 Ottobre, 2022

Intercultura VIVA a Palma Campania.




L’associazione Viva, presieduta dall’avv. Filippo Carrella, a partire dal 13 giugno si fa promotrice di un importante quanto delicato progetto culturale. All’insegna dell’intercultura, della mediazione culturale e dell’integrazione, il Gruppo Cultura di Viva, in affiatata collaborazione con i volontari della Comunità Missionaria di Villa Regia, ha programmato una serie di lezioni gratuite, pari a un monte ore di 20 ore, rivolte alla platea di alunni di nazionalità bengalese frequentanti l’istituto comprensivo A. De Curtis.

Il laboratorio di alfabetizzazione è volto a potenziare l’uso parlato e scritto della lingua italiana da parte dei piccoli alunni della comunità bengalese che ormai fa parte del tessuto sociale palmese e ha raccolto l’entusiasmo e la disponibilità della dirigente, prof. Annamaria Franzoni, che ha messo a disposizione le aule dell’istituto scolastico per la realizzazione dell’importante progetto di integrazione.



Una comunità di immigrati che viene aiutata ad integrarsi, a partire dalla lingua e dal tessuto scolastico, sicuramente è una comunità che non può che crescere e svilupparsi in modo sano, pacifico e integrato e questo rappresenta l’obiettivo principale dell’ iniziativa di Viva.

“I bambini non hanno colore così come la cultura. – commenta il presidente Filippo Carrella – VIVA, pertanto, con questa iniziativa, vuole offrire una concreta possibilità di integrazione alle nuove generazioni di stranieri di origine bengalese che da anni vivono nel paese. L’immigrazione irregolare si combatte integrando ed educando i più piccoli, fornendo loro gli strumenti giusti per una reale crescita civile e culturale. Imparare e conoscere i principi basilari della lingua italiana e le tradizioni del paese sono i primi passi per una felice convivenza. Solo così l’immigrazione potrà essere vista come risorsa e non come problema. In questa iniziativa VIVA collaborerà con i giovani della comunità di Villa Reggia che già da due anni svolgono questa lodevole attività con don Mimmo nella chiesa principale del paese. Tutto questo però è stato possibile grazie alla grande disponibilità e umanità della dirigente dell’istituto De Curtis, prof. Annamaria Manzoni, che a seguito di un protocollo sottoscritto con VIVA ha messo ha disposizione le aule della scuola. E’ solo una delle iniziative programmate dall’associazione per Palma Campania per i prossimi mesi”



Potrebbe interessarti anche

Ultimi Articoli