19.7 C
Napoli
7 Ottobre, 2022

Il consigliere comunale di Pavia Niccolò Fraschini alimenta i pregiudizi antimeridionali e Flavia Sorrentino subito risponde: “Napoli non si tocca. Ora basta. Il vostro odio è il vero virus da debellare e pian piano lo faremo”




Ancora una volta, e in modo assolutamente gratuito, emerge il rancore che certi personaggi provano verso Napoli e i Napoletani”. Queste le parole diffuse via social con le quali Flavia Sorrentino, responsabile dell’Osservatorio “Difendi la Città” del Comune di Napoli, ha stigmatizzato un post  pubblico di Niccolò Fraschini, liberale, europeista, almeno lui così si definisce, e consigliere del Comune di Pavia per la lista civica Pavia Prima.

Noi lombardi – ha scritto Fraschini – veniamo schifati da gente che periodicamente vive in mezzo all’immondizia (napoletani et similia), da gente che non ha il bidet (francesi) e da gente la cui capitale (Bucarest) ha le fogne popolate da bambini abbandonati. Da queste persone non accettiamo lezioni di igiene: tranquilli, alla fine di tutto questo, i ruoli torneranno a invertirsi”.

Pronta la risposta della Sorrentino: “Attraverso un post facebook un politico pavese disprezza la nostra città usando il luogo comune dell’immondizia. Un fatto tanto più grave perché viene da un soggetto che si candida a rappresentare il popolo della sua terra. L’idea di costruire consenso attraverso l’odio è lontanissima dal modo di essere napoletano. E noi siamo lontanissimi da soggetti così. Lo “Sportello Difendi la Città” è già attivo sulla questione e il tema è già all’ordine del giorno della prossima riunione dell’Osservatorio”.

Napoli – ha concluso la responsabile dell’Osservatorio – non si tocca. Ora basta. Il vostro odio è il vero virus da debellare e pian piano lo faremo”.

29/02/2020 – Salvatore Lucchese

 

Potrebbe interessarti anche

Ultimi Articoli