07232019In evidenza:

Finita l’estate, come mantenere l’abbronzatura più a lungo I consigli per non perderla subito

Molti chiedono se esitono rimedi per prolungare l’effetto abbronzatura sul corpo.

Oggi consiglieremo alcuni accorgimenti naturali che ci permetteranno di avere ottimi risultati.

Per prima cosa bere molto ed idratare la pelle il più possibile per favorire il mantenimento dell’abbronzatura con dell’olio di carota.

Evitare l’aria condizionata è un vero nemico dell’abbronzatura, infatti secca la pelle, danneggiando la vostra abbronzatura.

L’acqua calda tende a seccare la pelle e a favorire la desquamazione. Prediligete docce veloci e con acqua tiepida.

Mangiare frutti e ortaggi che contengano preziose vitamine, flavonoidi, betacarotene o licopene. Mangiare quindi pomodori, peperoni, zucche estive, carote, meloni, albicocche e pesche, utili sia nel periodo dell’abbornzatura che nel post.

Usare durante la doccia un infuso concentrato di tè nero applicandolo con uno spray.

Affinché l’abbronzature duri più a lungo, è bene ricorrere ad un doposole completamente naturale e privo di profumazioni aggiunte, come il gel d’aloe vera.

Evitare i profumi, in particolare se contenenti alcol, possono contribuire a rendere la vostra pelle più secca, anticipandone la desquamazione.

Può sembrare strano, ma l’escoriazione della pelle aiuta a mantenere l’abbronzatura. Eliminando le cellule morte, la pelle riesce a respirare meglio e a essere maggiormente idratata. Usate un esfoliante naturale e la vostra pelle sarà morbidissima senza perdere l’abbronzatura.

Estetica Carol
Seguimi su facebbook https://www.facebook.com/esteticarolina/

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Invia Commento