12192018In evidenza:
Ad

Emra Foods Gis Ottaviano è fuga! Espugnata Casarano 3-0 e +5 sulla seconda!

Leo Shoes Casarano-Emra Foods Gis Pallavolo Ottaviano 0-3(21-25;23-25; 16-25)

Leo Shoes Casarano: Laterza, Zanette, Gribov, Romano, Barone, Muscarà, Anastasia, Cino. All. Monaco

Emra Foods Gis Ottaviano: Lucarelli, D’Alessandro, Ardito, E.Libraro, Scialò, A.Libraro, Ndrecaj, Giuliano, Guancia, Bonina, Settembre, Giacobelli. All. Libraro

Grande impresa dell’Emra Foods Gis Pallavolo Ottaviano che al Palazzetto dello Sport di Casarano batte i padroni di casa del Casarano 3-0 in una partita dominata dal primo punto e portata a casa con autorità della grande squadra.

Primi punti e subito break degli ospiti con Bonina che dalla linea dei 9 metri disintegra la ricezione di Gribov e Ottaviano vola sul 1-5. Zanette e Laterza riportano Casarano in gareggiata ma si alza il muro di Scialò che in maniera impressionante stoppa muro a uno l’opposto Zanette. Entra in scena anche Enrico Libraro che nel finale di set insieme ai primi tempi di Giacobelli chiudono il primo parziale 21-25.



Nel secondo set si viaggia punto a punto nelle prime fasi di gioco. Nella parte centrale arriva il massimo sforzo dei padroni di casa che con difese impossibili e consecutive riescono a creare il break 16-11. Scialò e Guancia in battuta riportano Ottaviano a contatto con i padroni di casa 20 pari. E’ il momento di Enrico Libraro che prima usa le mani di Muscarà per il 21-22 poi dalla battuta trova l’ace del 21-23. Dopo aver sprecato due set point il neo entrato Cino sbaglia di pochissimo la battuta e consegna il secondo set ai vesuviani 23-25.

Il terzo set è tutto di marca ottavianese. Bonina, Scialò, E. Libraro e Giacobelli si alzano a muro in maniera devastante e creano il break decisivo. Il Palazzetto di Casarano si sfolla e l’alzata fallosa di Laterza sancisce la fine del match e la vittoria dell’EmraFoodsGis Ottaviano che Sabato al PalaGis affronterà il Rione Terra Pozzuoli alle ore 18,30.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Invia Commento