31.5 C
Napoli
18 Agosto, 2022

Democratici X Acerra continua con lealtà e coerenza a sostenere l’Amministrazione Lettieri




Il Consiglio comunale di questa mattina ha gravemente palesato la totale assenza di condivisione, democrazia, collegialità e comunicazione nel gruppo consiliare “Democratici X Acerra”. Abbiamo assistito infatti, ad episodi lontanissimi anni luce dalla “democrazia”. Altro che “Democratici”, ci verrebbe da dire!

Le sottoscritte consigliere comunali del gruppo consiliare “Democratici X Acerra” stigmatizzano questi comportamenti: abbiamo prima dovuto constatare che due dei quattro consiglieri del gruppo consiliare del movimento si sono astenuti dal votare un atto già favorevolmente votato in Giunta Comunale e in Commissione Bilancio, senza che né il segretario né tanto meno il capo gruppo consiliare si siano preliminarmente confrontati con le stesse consigliere comunali del gruppo consiliare. Atto gravissimo. Successivamente, nel vano tentativo di soffocare le nostre idee si è proceduti in solitari percorsi e annunci mai concordati, condivisi e neanche votati in seno al gruppo. Un inutile tentativo di discriminare e opprimere – con inopportune e non condivise dichiarazioni in consiglio – le nostre posizioni. 

Riteniamo che questo modo di agire sia lontano anni luce dall’ ”azione democratica”, e dobbiamo purtroppo constatare che si sia perpetrata in modo autoritario, ad opera di un singolo, la “dittatoriale cacciata” di noi consigliere comunali, parte fondante del movimento politico “Democratici X Acerra” e componenti del gruppo consiliare che sostiene l’attuale Amministrazione Lettieri, da ogni utile e necessaria discussione politica interna e dai principi fondamentali della discussione partecipata di un movimento politico che ormai ha perso tutto l’originale spirito “democratico”.

Siamo vittime, ormai di vere e proprie derive “putiniane”. Purtroppo, questo agire discriminatorio, autoritario e dittatoriale non ci lascia perplesse perché la nostra emarginazione forzata è stato un agire continuato e in crescendo negli ultimi tempi, per motivi personali ed elettorali, forse dovuto alla infima paura del singolo per le idee differenti di due donne.

Noi consigliere comunali del gruppo consiliare “Democratici X Acerra”, con coerenza abbiamo votato favorevolmente oggi sulla delibera di variazione di bilancio, con coerenza abbiamo votato favorevolmente per il rinvio in commissione della proposta di deliberazione n. 27442 e, senza dover fare alcun annuncio o proclama elettorale ma con atti concreti, con coerenza continueremo a sostenere con assoluta lealtà l’attuale coalizione di “Centro, Sinistra Acerra” fino alla fine del mandato del Sindaco Raffaele Lettieri confermando alla Sua Amministrazione totale fiducia.

Auspichiamo, però, che le azioni autoritarie e discriminatorie (assolutamente contrarie ai metodi  democratici) messe in atto nei confronti di due donne, consigliere comunali del gruppo, facciano riflettere il segretario del movimento “Democratici X Acerra” sulla necessità di dimettersi immediatamente dal proprio incarico per non aver consentito all’interno del movimento un confronto sereno, collegiale e democratico, per non aver informato l’intero gruppo consiliare e per aver consentito che alcune solitarie posizioni non venissero ascoltate, discriminando e appiattendosi sulle isolate posizioni di singoli. Per non aver fatto, insomma, quello che doveva fare un corretto segretario politico, riducendosi a divenire megafono di un singolo.



Potrebbe interessarti anche

Ultimi Articoli