21.7 C
Napoli
20 Giugno, 2021

Corsi di aggiornamento gratuiti di dermoricostruttiva oncologica e per le pazienti la possibilità di ricostruire il tratto oscurato da cicatrici gratuitamente



Una doppia iniziativa benefica, in linea con i progetti già realizzati in passato, quelli messi in piedi da Cira Perna titolare della SàVisage. Dopo lunghi percorsi alternati tra decreti, restrizioni, lavoro e lockdown si giunge a una ripresa. La ripresa delle attività, dopo le varie vicissitudini sociali e personali hanno portato Cira Perna ad essere presente in modo operativo nel suo settore agevolando gli operatori del settore con un corso di aggiornamento e perfezionamento avanzato e del tutto gratuito di dermoricostruttiva Oncologica dell’aureola Mammaria. Questo perfezionamento, come accennato, riguarda sia gli operatori del settore che gli enti pubblici e privati.

Questi ultimi, in riferimento alla comunicazione e certificazione scritta dalla titolare della SÀVISÀGE, consentiràai pazienti di oncologia e che hanno ricevuto una mastectomia totale, di poter ricostruire il tratto oscurato da cicatrici in modo del tutto naturale e gratuito. Questo per aiutare  psicologicamente persone che in seguito a malattie o terapie aggressive che provocano perdita parziale o totale delle parti trattate chirurgicamente.

Oltre a questa grande iniziativa Cira Perna e la sua equipe continueranno il progetto “Donna Sorriso”, “Sono tanti i mesi trascorsi a studiare, progettare, attendere direttive di decreti e certificazioni varie”, spiega la Perna, “credo sia giunto il momento di darci una “scossa” e scuotere quello che per mesi ci ha appesantito in ogni senso. Posso solo dire che chi è paziente ha forza da vendere ed io e la mia equipe oggi possiamo affermare che siamo una squadra fortissima nonostante tutto. La vera forza, però, non ha fonte solo nella nostra squadra, ma anche dai vari enti pubblici e privati e, soprattutto da chi sceglie SÀVISÀGE. Eravamo solo seduti, è tempo di rialzarci e darci da fare e queste due iniziative benefiche mi sembravano il modo migliore di farlo”.

Potrebbe interessarti anche

Ultimi Articoli