11192018In evidenza:

Continuano i controlli alla stazione ferroviaria di Napoli Centrale: la polizia di stato arresta un cittadino straniero e due cittadini italiani per furto aggravato

Giornata movimentata quella di ieri alla Stazione di Napoli Centrale: in due diverse operazioni la Polizia Ferroviaria  ha tratto in arresto un cittadino extracomunitario di nazionalità algerina e due pregiudicati italiani per furto aggravato.

Alle ore 15,30, nel corso di specifici servizi antiborseggio e antirapina predisposti dal Compartimento Polizia Ferroviaria di Napoli nella Stazione di Napoli Centrale,  agenti in abiti civili,  hanno notato uno straniero guardare con attenzione i bagagli e le borse dei viaggiatori. L’atteggiamento del ventunenne algerino è parso sospetto agli occhi vigili e attenti degli investigatori, che non lo hanno perso di vista. Dopo pochi istanti, infatti, l’uomo ha aperto la cerniera dello zaino di un viaggiatore e si è impossessato del suo portafogli, allontanandosi velocemente, ma i poliziotti lo hanno immediatamente bloccato e arrestato.

Analoga sorte è toccata a due pregiudicati campani, un uomo e una donna che hanno rubato uno smartphone ad un viaggiatore a bordo di un treno Alta Velocità proveniente da Roma Termini. Ma ad attenderli all’arrivo era presente una pattuglia della Polizia Ferroviaria che ha trovato la donna  in possesso dello smartphone asportato, nascosto negli stivali.

Al termine delle formalità di rito, su disposizione del P.M. della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli, i tre sono  stati associati alle Camere di attesa della locale Questura in attesa del giudizio con rito direttissimo.

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Invia Commento