11222019In evidenza:

Chi era la scapillata?

Anticamente, quando in una famiglia veniva a mancare una persona cara, che purtroppo non vantava troppe conoscenze o larghi giri di parentela, per non sfigurare nei confronti di quanti andavano a dare l’estremo saluto al defunto, si affittavano delle comparse che al capezzale della salma e successivamente al corteo funebre, mostravano dolore e disperazione per la perdita della persona in questione.

Questo mestiere oggi scomparso, viene ricordato con il modo di dire “Mi par proprio ‘a chiagnazzara”. ‘A chiagnazzara? Chi è? 

Con la parola “chiagnazzara”, si  faceva riferimento in modo un po’ più “grossolano e dialettale” a quello che oggi rientra di diritto tra quelli che sono gli antichi mestieri napoletani, ovvero ‘a scapillata .

La bravura di queste donne era talmente alta,da sembrare che il loro dolore fosse reale,talmente erano profonde e struggenti le loro urla e lacrime

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Invia Commento