29.8 C
Napoli
4 Luglio, 2022

Campania: si insedia il tavolo regionale per il contrasto al caporalato




L’assessore alla Legalità, Sicurezza, Immigrazione della Regione Campania, Mario Morcone, ha convocato per lunedì prossimo, 13 dicembre, alle ore 15, la prima seduta del Tavolo regionale di contrasto al caporalato.

Il Tavolo, istituito con la deliberazione di Giunta del 30 giugno scorso, evidenzia una nota, “si inserisce tra le attività di governance previste dal Programma Su. Pr. Eme. Italia (Sud protagonista nel superamento delle emergenze in ambito di grave sfruttamento e di gravi marginalità degli stranieri regolarmente presenti nelle cinque regioni meno sviluppate), finanziato nell’ambito dei fondi AMIF – Emergency Funds della Commissione Europea – DG Migration and Home Affairs, il cui partenariato è guidato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali”.

Parteciperà Roberto Maroni, presidente della Consulta per l’attuazione del protocollo d’intesa per la prevenzione e il contrasto dello sfruttamento lavorativo in agricoltura e del caporalato; tra gli altri saranno presenti i prefetti delle cinque province campane, l’Associazione dei Comuni della Campania, Cgil, Cisl e Uil, Coldiretti e Confagricoltura.

“Il governo regionale è in prima linea nella strategia di contrasto al fenomeno del caporalato e dello sfruttamento lavorativo in agricoltura – dice Morcone – Dopo questo primo momento istituzionale, il lavoro del Tavolo proseguirà, in stretto raccordo con gli interventi posti in essere dalla Regione Campania, nell’ambito delle azioni di contrasto al caporalato intraprese, con il diretto contributo apportato dal prezioso lavoro e dalle buone prassi dei soggetti del terzo settore attivi sui territori”.

Potrebbe interessarti anche

Ultimi Articoli