02202019In evidenza:

Brusciano: Festività Santo Patrono con “botto acquatico” dell’Aquavion nel campionato giovanile regionale di pallanuoto

A Brusciano nella domenica del 20 gennaio, nella silente festività del Santo Patrono, Sebastiano Martire, l’onda di un “botto acquatico” si è estesa dalla piscina comunale dove il nascente “Settebello Bruscianese” dell’Aqavion ha battuto per 24 a zero i rappresentanti dello storico Circolo Canottieri Napoli, nel Campionato Regionale Giovanile Under 13 maschile della FIN Federazione Italiana Nuoto, per la Regular Season 1^ Fase Girone A Stagione 2018/2019. Nella stessa mattinata domenicale è stata registrata la vittoria per 6 a 3 del Girone B dell’Aqavion contro il San Mauro. Aumentano i successi dopo l’avvenuta ristrutturazione, 6 anni fa, del centro natatorio presso la piscina comunale di Brusciano, con una serie di service a corredo, anche per il benessere e il tempo libero, avente fra i soci ex grandi campioni, come Fabio Bencivenga e Fabio Violetti, ed imprenditori, come Luciano Piccolo e Fabio Coda, gestori dell’impianto, con sponsor “Gruppo Piccolo”.

Nelle immagini del sociologo e giornalista Antonio Castaldo riprese per IESUS Istituto Europeo di Scienze Umane e Sociali riguardanti la gara degli Under 13 il primo tempo ed il quarto tempo .

I ragazzi guidati dai coach partenopei, Marco Maione da Capodimonte e Giuseppe Testa da Posillipo, che hanno battuto il CCN, a rotazione in acqua nei quattro tempi di 8 minuti ciascuno, sono stati: Caputo Matteo, capitano; Felicella Danilo; Piccolo Giuseppe; Bianco Leonardo; Di Monda Andrea; Severino Michele; Amato Angelo; Piccolo Antonio; Dell’Atti Armando; De Martino Leonardo. Tutti nati nel 2006 e figli del territorio in cerca di riscatto, al centro di quella che fu la Campania Felix: Acerra, Brusciano, Mariglianella e Marigliano.

Per lo storico CCN nato nel 1914, erano presenti Vivace Bruno, capitano; Molisso Paolo; Russo Leonardo; Vallefuoco Giuseppe; Damiano Vittorio; Vivace Bruno, Conte Mattia; Pessetti Andrea; Grieco Francesco, Errichiello Cristian; Magliolo Salvatore; Ciccarelli Antonio; Morisieri Michele con il dirigente Rosario Vivace ed il tecnico sul Piano Vasca, Luigi Di Costanzo. Ad arbitrare la gara in maniera impeccabile è stato Giorgio Iannou e per l’assistenza medica vi era il dottore Gennaro D’Angelo, tutti tesserati FIN.



Al cronista Antonio Castaldo i coach Maione e Testa hanno dichiarato di “essere molto soddisfatti del lavoro che si sta svolgendo a Brusciano in questi anni a livello giovanile. Ci troviamo a competere con società storiche raggiungendo ottimi risultati”. Il Centro Natatorio AQAVION a Brusciano che occupa una superficie di circa 6000 mq, apre con nuovi successi l’anno 2019 ricordando che ha chiuso l’anno 2018 con 360 giorni di attività, 5.295 ore di sport, dispiegamento di 16 discipline natatorie, con variegate attività di scuola nuoto, corsi per bambini e adulti, fitness acquatico e sincro. L’impianto dispone di due vasche per grandi e piccini possono, se lo vogliono, effettuare nuoto libero, dal lunedì alla domenica.

L’Aqavion nell’estate del 2018 ha partecipato al Gran finale per l’HaBaWaBa, International Festival, 11^ edizione svolta dalla Waterpolo Development, dal 17 al 24 giugno 2018, al “Bella Italia EFA Village” di Lignano Sabbiadoro, Udine. L’evento patrocinato dal Coni e dall’European Olimpic Committes, ha visto vincere il gruppo proveniente da Brusciano, in un derby tutto partenopeo, il titolo U11 con il punteggio di 5-1, contro il San Mauro Tigri di Casalnuovo nell’Happy Baby Water Ball.

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Invia Commento