08252019In evidenza:

Brusciano: Elezioni amministrative 2018. Il candidato sindaco Vincenzo Salvati si impegnerà personalmente per difendere la sicurezza dei cittadini

“In tema di sicurezza, il primo cittadino deve impersonare pienamente il ruolo di fulcro di una nuova sinergia tra le istituzioni nella lotta alla criminalità, in considerazione della sua maggior vicinanza al territorio da amministrare e, dunque, di una maggior conoscenza di quelle problematiche locali che possano mettere a rischio la sicurezza dei cittadini”.

E’ questo il modo di intendere la missione del sindaco da parte del candidato Vincenzo Salvati, attraverso un mandato che tenga sempre presente il D.M. 5 agosto 2008 che definisce l’incolumità pubblica quale integrità fisica della popolazione e la sicurezza urbana quale bene pubblico da tutelare per migliorare le condizioni di vivibilità nei centri urbani.

Un sindaco, infatti, dopo la  “rivoluzione copernicana” che ha portato al potenziamento degli strumenti giuridici a sua disposizione, può intervenire per prevenire e contrastare le situazioni urbane di degrado o di isolamento che favoriscano l’insorgere di fenomeni criminosi quali lo spaccio di stupefacenti ed i fenomeni di violenza, danneggiamenti al patrimonio pubblico e privato, l’abusivismo commerciale e l’illecita occupazione di suolo pubblico.


“Ancora non abbiamo assistito, se non in rari casi, nella piena attuazione di questi nuovi poteri di controllo del territorio  – aggiunge il candidato Vincenzo Salvati, sostenuto dall’associazione #terranostra –  noi vogliamo dar vita ad una svolta nel campo della sicurezza ponendo in essere quelle azioni che possano contrastare efficacemente ogni sopruso a danno del cittadino”.

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Invia Commento