19.6 C
Napoli
4 Ottobre, 2022

“Bisogna tentare l’ impossibile per raggiungere il possibile.. ” Il Dott. Anthony La Marca, con la sua tenacia, abbatte le diversità e i pregiudizi.




 

Grande gioia oggi, 22 luglio 2019, per il 23enne Palmese Anthony La Marca che conclude il suo percorso di studi alla Parthenope di Napoli con una tesi sull’
“Innovazione didattica e progetti inclusivi
nell’ Università Italiana “.

Anthony con la sua tesi lancia un messaggio forte, che dia spiraglio a chi come lui è un ragazzo speciale.

Affetto da piccolo da encefalopatia , che oltre a difficoltà motorie ne ha limitato anche l’ uso della parola, non ha mai abbandonato la sua voglia e  scelta di studiare, di essere di esempio contro quei pregiudizi che lui stesso ha vissuto in prima persona , sulla sua pelle essendo stato, proprio a causa delle sue diversità, escluso in passato dall’ ammissione in altri atenei.
Ma la sua forza d’animo non ha permesso che gli venisse precluso il diritto di laurearsi.

Nel 2017 Anthony si laurea alla triennale e oggi conclude il suo percorso magistrale in Management Pubblico.

Sostenuto fortementente dalla famiglia, dalla mamma Anna Lauri che non perde occasione nel mostrare la sua gioia nell’ aver con grande forza  sostenuto il figlio e vedere anni di sacrificio concretizzarsi, Anthony ha parlato, studiato e sostenuto esami attraverso il computer, ha dimostrato a tanti che la diversità non esiste in termini di conoscenze e competenze ma basta saper sfruttare al meglio il progresso anche tecnologico.

Con i suoi studi  Anthony confida in un apertura da parte del mondo  della scuola e delle pubbliche amministrazioni
a chi come lui non si lascia intimorire dalle difficoltà, un inclusione a tutto tondo in una tesi che non tralascia nessun aspetto spaziando dalla sociologia, alla psicologia e al diritto confermando una passione per lo studio degna di lode.

Infatti,  nel corso degli anni accademici , Anthony ha trovato grande sostegno e apertura  da parte dell’ Università la Parthenope che tra le altre, oltre a sostenere con tecnologie specifiche, grazie a lui ha messo a disposizione mezzi di trasporto idonei alle esigenze particolari che è stato, ed è, di ausilio anche per altri ragazzi.

Un orgoglio dunque per tutti,
Una dimostrazione di quanto la voglia di fare e la collaborazione messi insieme possano portare a grandi risultati.

Grande responsabilità dunque per Anthony che ci regala una massima, di cui si trova ad essere testimonial di diritto , per ragazzi e genitori, talvolta arresi dalla chiusura di porte che apparentemente non lasciano spiraglio :
“bisogna tentare l’impossibile per raggiungere il possibile.. ” e il suo 110 con lode ne è la prova tangibile.

I più sinceri auguri, e un grazie per il grande esempio di vita al neo Dottore La Marca e alla famiglia.

(Ol. Vi)

Potrebbe interessarti anche

Ultimi Articoli