22.3 C
Napoli
19 Settembre, 2021

Ancora un dramma nella Terra dei Fuochi. Brucia Lo Stir di Santa Maria Capua Vetere




A poco più di una settimana dall incendio del deposito di Marcianise, dalla tarda serata di ieri brucia munnezza a Santa Maria Capua Vetere, a meno di un chilometro in linea d aria dall’ultimo rogo.

Allertata l’Arpac per monitorare la situazione e controllare i venti. Allerta anche per la polizia penitenziaria, che data la vicinanza del sito si raccomandano le dovute precauzioni per la salute dei detenuti. Intervenuti sul posto i caschi gialli, carabinieri e polizia .




In fumo oltre 500 tonnellate di rifiuti. Un escalation ormai quella senza sosta che da luglio sta mettendo la Campania in ginocchio. Ennesimo rogo tossico con conseguente devastante impatto ambientale . Non si esclude, la ormai quasi certa, mano criminale . Nel sito in questione, i rifiuti vengono stoccati prima di arrivare all inceneritore di Acerra.

Di fatto adesso dopo l ennesimo incendio il sistema di smaltimento rifiuti campano potrebbe giungere al collasso. Seguono aggiornamenti.

#SantaMariaCapuaVetere #incendioStir #rifiuti #ambiente #Campania #Vicinanza



Potrebbe interessarti anche

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultimi Articoli