12172018In evidenza:
Ad

Al via il primo sportello per la difesa contro “La Mala Sanità”

“Art 32 Costituzione Italiana“La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell’individuo e interesse della collettività e garantisce cure gratuite agli indigenti. Nessuno può essere obbligato a un determinato trattamento sanitario se non per disposizione di Legge.

La Legge non può in nessun caso violare i limiti imposti dal rispetto della persona umana”. È questo il principio cardine che fà da cuore pulsante all’associazione Odissea che da un quinquennio opera sul territorio. Un impegno costante che ha portato all’apertura, a Napoli, di uno sportello dedicato al malato e al diritto alla salute.

L avv. Pasquale Spina: “Un importante impegno, che coinvolge professionisti dal campo giurisprudenziale a quello medico, dove l’ammalato gratuitamente può vedere riconosciuti i propri diritti in caso di mala sanità, avvalendosi di consulenze di supporto mirate con l’ ausilio di professionisti esperti per qualsiasi campo e patologia “.

 




Un progetto importantissimo, in un momento e contesto storico dove spesso illusoriamente, non essendo padroni della materia, si preferisce non vedere rispettati i propri diritti con la convinzione del ” tanto è tutto inutile “. Seppur negli ultimi anni vi siano state importanti modifiche in campo di “responsabilità medica” tante sono le opportunità di vedere rispettato il principio costituzionalmente garantito quale la salute individuale e collettiva.

Come ha chiarito l’avv. Spina, spesso si incappa in errori sanitari, sovente si riscontrano patologie che nascono proprio all’ interno delle strutture ospedaliere, recando ulteriori danni al degente fin anche condurre alla morte. La materia estremamente complessa e ricca di sfaccettature non deve però scoraggiare, ma anzi attraverso lo sportello Odissea, si tende ad incoraggiare il cittadino a riprendere fiducia nella giurisprudenza, consapevolezza che i propri diritti, in special modo quello alla salute, vanno e devono essere tutelati. In un contesto territoriale, quale il Campano, dove la sanità sembra essere ormai da anni in stallo, nonostante la presenza di vere e proprie eccellenze mediche, oggi più che mai il diritto alla salute và tutelato, difeso offrendo all’ammalato gli adeguati e opportuni mezzi.

#Vicinanza

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Invia Commento