18.9 C
Napoli
8 Ottobre, 2022

Acerra: il Sindaco d’Errico dà mandato per l’impugnativa del Comune della Delibera della Giunta Regionale n. 364 del 07/07/2022




Il Sindaco di Acerra Tito d’Errico dà mandato per procedere all’impugnativa da parte dell’Ente comunale della Delibera della Giunta Regionale n. 364 del 07/07/2022, con all’oggetto la proposta di aggiornamento del Piano Regionale per la gestione dei rifiuti speciali in Campania.

La volontà di impugnare l’atto regionale è stata comunicata con una nota urgente indirizzata al Segretario generale: “obiettivo fondamentale di questa Amministrazione, in continuità con quanto fino ad ora effettuato, – ha scritto il primo cittadino – è la garanzia del supremo e non barattabile diritto alla salute di ogni cittadino acerrano e considerato che il rapporto dinamico di interdipendenza tra ambiente e salute deve essere essenziale nel dibattito scientifico, culturale e politico orientando in tal senso tutte le future scelte di questo ente”.

Pertanto, il Sindaco ha richiesto: “di porre ogni attività legale finalizzata a tale prioritario intendimento e nello specifico procedere giurisdizionalmente all’impugnativa della delibera di cui all’oggetto”. Nella sua comunicazione il Sindaco Tito d’Errico ha infatti sottolineato “il mio ruolo istituzionale e la mia professione medica mi vedranno impegnato, per compito deontologico e per dovere morale, alla verifica della valutazione di scelte orientate al benessere psico-fisico dei miei cittadini”.

A tal proposito, il Sindaco d’Errico ha annunciato anche parere negativo, in merito all’istanza presentata alla Regione Campania da parte della Società Ecodrin e alla relativa procedura di autorizzazione, richiamando quanto già osservato in termini critici nel corso delle precedenti conferenze dei servizi, compreso il parere non favorevole del Comune già trasmesso nel maggio 2021.

Potrebbe interessarti anche

Ultimi Articoli