22.3 C
Napoli
19 Settembre, 2021

Accadde oggi: muore Bruno Pesaola, giocatore, allenatore e cittadino onorario di Napoli




I genitori dalle Marche emigrarono in Argentina, ma la prematura scomparsa del padre favorì il suo arrivo in Italia.

Nato a Buenos Aires, poco più che ventenne Pesaola, indossò la maglia della Roma fino al 1950, totalizzando 90 presenze e 20 gol in serie A. Dopo 2 campionati al Novara, andò al Napoli, incontrando la città che sentirà come “sua”, tanto da definirsi un napoletano nato all’estero. Dopo 8 anni all’ombra del Vesuvio, giocò nell’attacco del Genoa fino al 1961.

Nella successiva carriera di allenatore, Pesaola detto anche il Petisso fu il tecnico del Napoli per tre volte, nella prima esperienza (da gennaio 1962 a giugno 1963) vinse il campionato di serie B 61/62 e la Coppa Italia (prima volta per una squadra del torneo cadetto). Importante fu anche la conquista dello scudetto alla guida della Fiorentina, nella stagione 1968/69.

Morì a fine maggio 2015 a Napoli, città della quale aveva ricevuto la cittadinanza onoraria nel 2009.



Potrebbe interessarti anche

Ultimi Articoli