22.3 C
Napoli
19 Settembre, 2021

Accadde oggi: 24 luglio 1911 scoperto il sito di Machu Picchu




Fu un archeologo ed esploratore statunitense a riportare alla luce una delle sette meraviglie del mondo moderno, scrigno dell’antica civiltà Inca che, tra il 1200 e il 1500, costruì un grande impero nella regione andina, compresa tra Cile, Colombia, Ecuador e Perù.

Hiram Bingham cominciò ad appassionarsi alle antiche civiltà precolombiane (Aztechi, Toltechi, Maya, Chibcha e Inca), dopo aver ottenuta la cattedra di Storia Sudamericana all’Università di Yale. Una spedizione organizzata dall’ateneo diede i suoi frutti il 24 luglio 1911: nella valle peruviana dell’Urubamba, a 2.430 metri di altitudine sul mare, venne scoperto il sito archeologico di Machu Picchu.

La sensazionale scoperta, esaltata da un fotoreportage sulla celebre rivista National Geographic, affascinò il mondo intero e diede inizio alla fortuna turistica dell’area, inclusa nel 1983 tra i Patrimoni dell’umanità tutelati dall’UNESCO.



Potrebbe interessarti anche

Ultimi Articoli