14.1 C
Napoli
20 Ottobre, 2021

Accadde oggi: 23 settembre 1889 fondata la Nintendo




Attratto dal business dei giochi da tavolo, l’imprenditore giapponese Fusajiro Yamauchi fondò a Kyoto la Nintendo Koppai (dove Nintendo è traducibile con “la fortuna che viene dal cielo”), destinata alla produzione di Hanafuda (letteralmente “carte dei fiori”), ossia di carte da gioco artigianali.

Soltanto nella seconda metà del Novecento, la compagnia, trasformata nel frattempo in società per azioni con il nome di “Nintendo Company Ltd”, allargò il proprio raggio d’azione verso altri settori dell’intrattenimento, in primis dei giocattoli con il fortunatissimo Ultra Hand: un braccio meccanico azionato da due maniglie e in grado di allungarsi e afferrare oggetti a distanza. Disegnato dall’ingegnere Gunpei Yokoi, fu uno strepitoso successo commerciale.

Lo stesso Yokoi ideò nel 1979 un altro prodotto vincente, il Game & Watch (console portatile a doppio schermo, con funzioni di sveglia e videogame), che spalancò all’azienda nipponica le porte del prospero mercato dei giochi elettronici.

Con gli anni Ottanta iniziò la graduale ascesa di Nintendo nel settore dei videogiochi: nel 1981 Donkey Kong, primo coin-op della storia; l’anno successivo venne lanciata la Famicom, nota anche come “Nintendo Entertaiment System” o con il semplice acronimo NES, che pose fine alla crisi del mercato dei videogiochi, lanciando giochi storici come Super Mario Bros (assunto a simbolo della compagnia) e inaugurando una nuova generazione di console per casa.

Il ruolo di leader nel settore delle console si consolidò nel nuovo millennio, con le nuove frontiere del wireless e del 3D inaugurate rispettivamente dal Wii e dal Nintendo 3DS.



Potrebbe interessarti anche

Ultimi Articoli